lunedì 19 novembre 2018

Non ha alcun senso politico rivoltare un partito come un calzino, perché puzzerebbe esattamente allo stesso modo.

giovedì 15 novembre 2018

Avere un chiodo fisso e non poterci appendere niente, è terribile.



Sono molti gli analfabeti di ritorno con il biglietto solo andata.

lunedì 5 novembre 2018

Quando l'intelligenza è in malafede, l'ignoranza si lascia educare dal populismo.

domenica 28 ottobre 2018

Acrobazia etica: Doppia morale con triplo salto mortale.

giovedì 25 ottobre 2018

Nella guerra asimmetrica può perfino accadere che sei proprio tu il nemico di te stesso.

mercoledì 24 ottobre 2018

Lo Parametro-Paraclito de Maastricht

ET LU PAPA lanciò issu medesimo la scomunica et una benedicta bolla papale discese de lu cielo sopra alla peninsula italica.

ET ALLOTTA tucti li infedeli de lu governo che avevano iscritto uno papiello nomato lex finanziaria ispirata de lu demonio, essi venireno scomunicati, imperciocché lu Signore Iddio de li mercati globali Goldman Sachs promise a tucti lo inferno.

ACCUSSI' principiava lo ribasso fraudolento sopra lo pubblico mercato per uno deprezzamento de tucto lo patrimonio privato.

ET LI JORNALI diceano: terremoti, apocalisse, fine mondo. Et la sanctissima Trojka dicea anco: terremoti, apocalisse, fine mondo. La sanctissima Lagarde ignuda fino all'inverocondia abbruciava li denari intra lo foco infernale.

ET LI PREDICATORI tucti en la pubblica piazza strillaveno: terremoti, apocalisse, fine mondo.

mercoledì 10 ottobre 2018

Santo Lehman Brother ( Predica n. 78)







O TU QUE HAI detto que tu dici con la bocca que tu sei sovranista o globalista.
MALADITTI VOI DE de lu governo que tirate innanzi, o que lu Segnore de li mercati tucti et de le Borse vi strafuliminano.

ET FINANCO li troni et le dominazioni tucte si rivolteno contro a siffatte misure injuste pe' li sanctissimi investitori.


DICO QUE COSTUI  sia in stato di perdizione. Et dico que lu demonio lo travolgerà ne lo foco 'nfernale addintra lu regno malefico et nemico di nostro Signore Iddio Goldman Sachs, creatore de tucti li mercati finanziari sovra e sotto la terra, di tucte le cose visibili et invisibili. 

IMPEROCCHE' FACENDO in codesto modo est sict et simpliciter peccato mortale. Et colui que ti toglie tucte li peccata mortali è lu Segnore Iddio tuo de li mercati globali.

TU DISPIACI ET FAI contro al Criatore di tucte le cose. Qui magis oportet placere deo. Et molto maggiormente se' tenuto a compiacere a Iddio, que t’ha comandato que mai non dica bugia alcuna a li benedectissimi Mercati. 

O QUE LI BROKER de lu mondo mundo di Wall street ti strafulminino!
O QUE LI li terromoti et maremoti et li Draghi et li cavalieri de la Goldman Sachs ti accidano in modo subitaneo, se tu non cagni lu papiello finanziario di codesta sanctissima nactione!

SE TU NOL FAI pe’ timore, impacciàti siamo dinnanzi a lu Segnore, et allotta li mercata ci travolgono.

ET IO TI DICO que colui que more in terra con la mora al 2,4% di codesto deficit PIL egli va a casa del diavolo! Fora de li Tractati di Maastricht et de lo sanctissimo Parametro-paraclito.  E’ stato trovato dal diavolo una simile percentuale per averne le anime vostre! Ogni uomo ogni fanciullo eziandio infino a la frutta dovete pagare a spese con l'anima vostra dannata!

In nomine Patris et Filii et Spread Sanctis.


ET QUANDO LI ministri iscrissero lu Def sic et simpliciter lu Segnore Iddio fecit venire immensi  terremoti et maremoti. Que la terra tremosse tucta.

ET LA LUCE disparve. Et l’angelo benedicto sonò la prima tromba. Allotta lu demonio maladitto isso esciva fora a danza susu le parole insanguinate que diceano:
pecunia

creditori

spread.

IMPERCIOCCHE' tucti li mercati maladirono lu papiro contra la pecunia.

ET LO ABBRUCIARONO issu papiro finanziario.

INFINO L'ANGELO appose uno sanctissimo sigillo que dicia: quod Fornero fecit nunca tu debba niuna legge mutare.

ET LI DRAGHI  tucti volarono altissimo in lu cielo de li barbari Germani fino a costì a noialtri. Et li Unni barbari diciano anco essi: nui veniamo costì pe’ abbruciare tucti  li risparmi. 

ET LI DRAGHI assisi ne lo sacro tempio de lu papa Mattarellum I issi pregaveno contra li terremoti et li lapilli de li mercati globali.

ISPEZIALMENTE LI  homini benedectissimi staveno assisi ingiù cu le ginocchia a pregare li unni et li broker et le Borse tucte que no distruggessero li risparmi abbruciandoli ne lo inferno ministeriale. Et diceano semper ne la nocte:
in nomine Patris et Filii et Spread Sanctis.

mercoledì 12 settembre 2018


La partenza non è altro che l'arrivo sulla corsia opposta.


 
Sognava da sempre un selfie con il suo cantante preferito ma nella foto uscì solo lei che dormiva.

giovedì 16 agosto 2018

Combattere il populismo con l'élitismo è come tentare il suicidio per vivere più a lungo.



La banalizzazione del nemico come effetto senza nessuna causa produce a lungo andare la banalità del male.



Prima di amare il prossimo tuo come te stesso assicurati di avere un briciolo di autostima.