lunedì 9 gennaio 2012

Il governo dei bidelli

Il problema alla fin fine non è tanto il governo dei professori. Qui c'è da marcare stretto i bidelli. Sì, i sottosegretari. Tutti bidelli doc. Autentiche controfigure partitiche se presi uno per uno.
E tra i bidelli figura per esempio questo Malinconico - un cognome, una garanzia. Bidello con i suoi interessi ombra. Vacanze pagate da Piscicelli a quanto pare. Piscicelli. Altro cognome e altra garanzia. Quello che rideva la notte del terremoto. Dimissioni? Va bene, dimissioni. E gli altri? Che senso ha tenere un governo di professori con sottesegretari incluso che svolgono mansioni da bidello dei partiti ed ex ministri di riferimento?