mercoledì 29 aprile 2015

Quando una faccia buca lo schermo il tossicodipendente non è mai lo schermo ma chi lo guarda.