giovedì 20 agosto 2015

La vera vittima di ogni romanzo giallo è il suo lettore.


Nell'ipermodernità il nulla è un privilegio per pochi.


Ogni romanzo giallo non è altro che il disturbo psichico del suo stesso autore.