giovedì 17 ottobre 2019


Chi parla come mangia, dovrebbe mettersi a dieta.
 
Ho visto stolti che guardavano il dito al telescopio, semplicemente perché indicava la luna.
 
Il primo dito che sbarcò sulla luna non aveva niente da indicare.

martedì 17 settembre 2019

Chi di elitismo ferisce di populismo perisce.

domenica 15 settembre 2019

C'è chi parla alla pancia del paese e c'è chi sa rivolgersi soltanto ai suoi intestini - facendo spesso a meno di quel contenitore, in modo da esprimersi direttamente al suo contenuto.

martedì 20 agosto 2019



La comunicazione ha rubato la narrazione e ne ha fatto scempio.
 
 Non solo il sonno della ragione, ma anche il risveglio dei coglioni, genera mostri.

mercoledì 3 luglio 2019

Come prendere l'elettore medio per la gola




PIETANZA ESTIVA. Come cucinare le nomine europee alla puttanesca. Ricetta semplice, mettiamoci ai fornelli.
Prendete una vecchia Trojka del Fondo Monetario Internazionale e tagliatela in tre parti, proprio come se fosse una colomba spennata dello Spirito Santo: Padre Figlio e Banca Centrale Europea. Passare all’interno del tritacarne bancario quasi duecentomila tonnellate di macelleria sociale freschissima di giornata. 


AGGIUNGETE POI cipolla, molto vino bianco, quello rimasto sulla scrivania di Junker e soffriggere quindi con estrema cura tutto quanto il lardo tedesco a disposizione, perlomeno fino a che  la nuova presidente della Commissione Ue non avrà la pelle dorata.
Non fa nulla se il lardo è scaduto, non ha importanza se lo stesso partito del Lardo ha perso niente meno le elezioni, salvandosi in extremis con 300 grammi di cavolo di Bruxelles più piccoli tocchi di quote elettorali Verdi, più 150 grammi di candidati Liberali, aggiunti successivamente in modo da risultare Ricetta Unica Vincente. L'importante è poter cuocere a puntino per gli stessi palati fini di una volta, per i clienti più esigenti, per i signori delle lobbies più affamate del pianeta.

COSPARGETE LO strato superiore di paprika, grattate 1000.0000.000 miliardi di titoli tossici bruciati dal santo fuoco di Draghi nei tempi in cui lavorava alla Goldman Sachs, alzare infine lo spread al massimo e il fornello seguendo le indicazioni della Borsa. Marinare in una ciotola a parte la democrazia europea nel pinzimonio acido delle oligarchie finanziarie, bagnando con cura lo strato della pentola da usare con olio di extravergine di oliva senza Xylella.

METTERE LA COLOMBA dello Spirito Santo ( FMI-COMMISSIONE UE-BCE) nel forno a 240 gradi, il popolo europeo a 90 gradi esatti, diciamo per circa 20 minuti buoni. E controllare la crosta, naturalmente  secondo gli indicatori economici e le profezie culinarie delle agenzie degli chef del Rating.

SERVIRE A TAVOLA solo quando lo dicono i mercati. La pietanza è per pochi. Una volta terminato il pasto, chiudere il ristorante franco-tedesco, licenziare tutti i camerieri stagionali e chiamare quattro extracomunitari senza documenti per tutti i lavori di fatica, come pulizia e trasloco, a circa 50 centesimi all’ora.

 

giovedì 27 giugno 2019

Abbiamo due papi e due capitani



Ricetta semplice per una pietanza complessa: come ottenere in cucina due papi e due capitani. Prendi un argomento serio e complesso, sbattere due uova in prima pagina, un ominicchio razzista che fa caciara, una bagascia da tre soldi eletta di recente, aggiungi molta acqua del Mediterraneo, molta carne umana a cuocere a fuoco lento e poi grattugiare una piccola Greta un poco più cresciuta, possibilmente laureata, con intenzioni buone buone, altrimenti la pietanza viene appiccicata, aggiungere ancora altra acqua del Mediterraneo e cuocere sempre a fuoco lento, niente sale, l'acqua è già salata di suo, togliere dai fornelli e infilare in porto la pietanza per 20 minuti buoni a 240 gradi, la crosta deve bruciare leggermente. Per fare spettacolo, l'ominicchio del nord eletto in Calabria deve vomitare bile mentre la capitana buona deve farsi fotografare al sole con la crosta bella dorata, l'importante non è la cottura, l' importante è che i cani pavloviani che leggono il giornale non capiscano nulla della tremenda complessità della faccenda, tra l'altro, tenere in piedi un campo di concentramento all'aperto, esposto al pubblico, non è roba per nazisti pivelli, per macellai alle prime armi, ci vuole molta scaltrezza e strategia comunicativa, l'arte sopraffina del contrario geometrico, non deve rimanere nessuno spazio per il ragionamento vero, basta un angolo di dubbio e la pietanza si attacca alla teglia, mi raccomando: uno deve recitare gli ingredienti del buono e l'altro quelli del cattivo, la differenza di sapore tra l'uno e l'altro deve essere palpabile e riconoscibile da ogni palato, nessuna discussione esterna al duello tra i due sapori dolce-amaro, salato-insipido, nessun dubbio deve venire, nessun altro ragionamento sul campo di concentramento liquido all'aperto e il suo funzionamento occulto, i suoi Hitler anonimi, no, tu devi solo rispettare il tempo di cottura e alla fine, mi raccomando, lasciare raffreddare, servire con pepe origano e molti servizi in diretta, a questo punto i cani pavloviani sentiranno la campanella e mangeranno avidamente la notizia, i cattivi, a cui verrà buttato l'osso differenziato del cattivo, seguiranno l'osso del cattivo, ai buoni, verrà lanciato l'osso differenziato del buono, ognuno crederà di avere ragione, tutti si rifiuteranno di comprendere la complessità del tema e così il campo di concentramento en plein air e galleggiante continuerà a galleggiare, producendo pietanze e spettacoli a venire.

lunedì 24 giugno 2019

Perché dare a Cesare quello che probabilmente è di Pompeo?.....................
....


Non c'è notte della Repubblica che non porti Consiglio, presidente incluso.


Ogni effetto è rimasto vedovo della sua causa

lunedì 17 giugno 2019

Abitiamo il falso storico e paghiamo l'affitto a chi lo produce.

giovedì 13 giugno 2019

L'italiano medio non è altro che la proiezione del suo stesso dito leggermente più cresciuto.

domenica 17 marzo 2019

Si lavano i panni con i detersivi, si lavano i cervelli con i diversivi.
Il modo migliore per vincere al gioco è sedare lo scacco matto del proprio avversario.

domenica 13 gennaio 2019

Io non credo in me stesso, sono ateo.

martedì 8 gennaio 2019


L'equilibrio del nuovo ordine mondiale non è altro che caos globale organizzato da seminatori di tempeste che raccolgono vento in forma di bolle finanziarie.